Le Storie web sono una versione basata sul Web delle Storie, un popolare formato che unisce video, audio, immagini, animazione e testo per creare un’esperienza di consumo dinamica. Questo formato visivo consente di esplorare i contenuti al proprio ritmo toccandoli o scorrendoli.

Le Storie web possono apparire su Google nella Ricerca, in Google Discover e in Google Immagini. Questa guida spiega in che modo le Storie web possono apparire su Google e come attivarle.

Carosello in Google Discover: le Storie web possono apparire in Google Discover su Android e iOS tramite l’app Google più recente sotto forma di carosello nella parte superiore del feed. Il carosello è disponibile negli Stati Uniti, in India e in Brasile.

Questo esempio di carosello delle Storie web è rivolto a contenuti di tipo lifestyle. Alcuni esempi di altre categorie di carosello sono: estetica, fitness, celebrità, benessere, intrattenimento e opinioni.

Singola scheda in Google Discover: le Storie web possono anche apparire come singola scheda nel feed di Discover. Questo aspetto è disponibile in inglese negli Stati Uniti.

Le Storie web sono di fatto delle pagine web e devono seguire le stesse linee guida e best practice previste per la pubblicazione delle pagine web standard. Decidi tu come iniziare:

Per garantire la fluidità della procedura, consulta le best practice per la creazione di Storie web.

Dopo aver sviluppato la Storia Web, assicurati che sia valida per AMP. Una storia AMP valida è conforme alle varie specifiche AMP. In questo modo, la storia viene pubblicata tramite AMP Cache e assicura prestazioni ed esperienza ottimali per gli utenti. Puoi utilizzare i seguenti strumenti per assicurarti che la Storia web sia una pagina AMP valida:

Affinché le tue Storie web siano idonee per la visualizzazione nella Ricerca Google o in Google Discover e perché possano apparire in risalto nell’anteprima, fornisci i metadati necessari.

  1. Fai riferimento all’elenco completo dei metadati.
  2. Verifica che l’anteprima della Storia web venga visualizzata correttamente nello Strumento di test delle Storie web di Google.

Ricorda che i seguenti campi sono obbligatori per ogni Storia web: publisher-logo-srcposter-portrait-srctitle e publisher.

Verifica se la Ricerca Google ha indicizzato la tua Storia web. Usa lo strumento Controllo URL per inviare URL specifici o verifica lo stato di un URL utilizzando il rapporto Copertura dell’indice o il rapporto Sitemap. Se la tua Storia web non è indicizzata:

  1. Per consentire a Google di trovare più facilmente la tua Storia web, aggiungi un link alle Storie web sul tuo sito o l’URL della Storia web nella Sitemap.
  2. Tutte le Storie web devono essere canoniche. Assicurati che ogni Storia web abbia un elemento link rel="canonical" che reindirizzi a se stessa. Ad esempio: <link rel="canonical" href="https://www.example.com/url/to/webstory.html">
  3. Verifica che l’URL della Storia web non sia bloccato per Googlebot tramite robot.txt o tag noindex.

 

%d